VSTi-EZDrummer

Ottimizzare i suoni di EZDrummer

EZDrummer è sicuramente uno dei programmi che maggiormente hanno rivoluzionato il modo di concepire la batteria durante il songwriting, non solo: negli ultimi anni è stato ampiamente utilizzato anche in produzioni professionali come drum replacement o addirittura direttamente come drum machine. Quando ho iniziato ad usarlo molti anni fa mi sono sempre chiesto come fosse possibile ottenere dei suoni paragonabili a quelli delle grandi produzioni. Proprio non capivo come impostare correttamente i parametri all’interno del programma per “farlo suonare” al meglio.

Questo è un loop che ho composto con i sample di Metal Machine ma usando il kit standard di EZDrummer:

Per ottenere dei suoni veramente killer non basta impostare i parametri all’interno di EZDrummer, ho notato che usando correttamente equalizzazione e compressione i suoni migliorano notevolmente. Personalmente non mi piace troppo il kit “standard” di EZDrummer, in genere preferisco cambiare qualcosa: imposto un Singerland sul rullante, imposto i tom tutti più “grossi” possibili (14″, 16″ e 18″ sul floor tom), e cambio il ride di default con un 22″ Raw Dry perchè a mio parere rende molto meglio i colpi sulla campana del ride stesso.

Ora, sfruttando i multi output di EZDrummer, assegno ogni componente su una traccia separata in uscita e applico questi effetti:

  • Kick: EQ (vedere immagine) + Compression (just 4:1 fast veloce attack and release)
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Kick
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Kick
  • Snare Top: EQ (vedere immagine) + Compression (2.1:1, fast attack, slow release) + Reaper Saturation plugin
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Snare Top
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Snare Top
  • Snare Bottom: EQ (vedere immagine)
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Snare Bottom
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Snare Bottom
  • HiHat: EQ (low cut @ 305Hz)
  • Toms: EQ (vedere immagine) + Compression (6:1, medium attack, fast release)
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Toms
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Toms
  • Overheads: EQ (vedere immagine)
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Overheads
    Reaper ReaEQ settings I use for EZDrummer Overheads
  • Room: EQ (low cut @ 250Hz) + Parallel Compression

In aggiunta:

Questo è il risultato finale del loop:

Il suono globale è migliorato e ogni singolo componente ha acquistato più robustezza e presenza. Con questi accorgimenti i suoni di EZDrummer sulle vostre tracce si inseriranno perfettamente nel mix, ricordatevi che con equalizzazione e compressione usate opportunamente si possono ottenere grandi risultati! Ho usato per la maggior parte solo ReaEQ e ReaComp di REAPER, poco più. Ovviamente fare questi “fix” senza tutti gli altri strumenti serve solo a “far suonare meglio” i samples, ricordate che il mix vero e proprio va fatto con tutti gli altri strumenti!

Inoltre, se avete sottomano un buon batterista: registrate la batteria vera! Sarà  semplicemente migliore 😉

Edit 21/10/2013: Come JB aka BenoA mi ha suggerito, per rendere tutto più facile eccovi un link per scaricare il template del progetto Reaper che ho usato. Al posto di Antress ModernSpacer troverete ReaVerbate, un altro tipo di reverbero incluso in Reaper, ma potete usare un reverbero che preferite! Ho tolto dal canale master il Limiter, in modo da permettervi di gestire il canale di uscita come preferite, ovviamente, per farlo funzionare correttamente dovete essere in possesso di una licenza di EZDrummer funzionante: download EZDrummer Heavy Metal tweak REAPER project template

Related posts:

9 comments

  1. Santo says:

    What a great idea! I could create a template with preloaded EQ and compression on each channel mapped for the multi-output from EZD! Great point man! I’ll share it for sure in the next days!

  2. Josh says:

    You will want to change your drum sounds for different styles and songs, depending on what else is in the mix. Also, even live drums should be augmented with synth drums. Bands even do this when playing concerts.

  3. Santo says:

    You’re right Josh! This is just a way to enhance EZDrummer standard kit to better sit in a heavy metal song, of course you can always tweak the sound as much as you like for different styles 😉

  4. Fabio says:

    Innanzi tutto complimenti davvero per i tuoi consigli e per averli condivisi!!!
    Ho provato a seguirli su alcuni miei progetti (hard rock/metal amatoriali) e davvero rende bene nel mix… grazie 🙂
    Ti volevo fare una domanda: sfruttando i multi output di EZDrummer, ho visto che utilizzavo 7 out e me ne rimaneva uno libero; così ho pensato di assegnarlo al “Floor tom” separandolo dagli altri due e applicandogli dei parametri di EQ e Compressione leggermenti diversi (praticamente una via di mezzo tra Tom e Kick…). Personalmente mi piace il risultato che esce ma magari non sono obiettivo… tu che ne pensi???

  5. Santo says:

    Ciao Fabio! Grazie per i complimenti 🙂 la tua è un’ottima idea, hai sfruttato al massimo la flessibilità del multi output per gestire separatamente il floor tom, ottimo! Continua a sperimentare ogni volta che pensi di poter migliorare il tuo mix 😉

  6. Antti says:

    Thank you for sharing the settings! They sound awesome on every recording that I make! Greetings from Finland! -Andy

Lascia un Commento